Passa ai contenuti principali

Post

Crema Pasticcera

Avevo un paio di ricette da pubblicare e poi pensavo che, per il momento, non avrei scritto più di cucina per il resto dell'eatate. Invece c'é un compleanno in arrivo e sto preparando qualche dolce, così ho deciso di scrivere diversi post per i vari elementi che compongono i dolci. Questa cosa serve soprattutro a me, per annotare certi procedimenti, ma visto che il blog é un diariopubblico 😀 potrebbe far piacere a qualcuno di voi 😉

Mai come in questo post e nei prossimi dovrete far caso alle foto, perché le sto facendo in velocitá tra torte, creme e bigne!


Per la Crema Pasticcera
6 tuorli
2 uova
10 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di farina
Buccia di arancia e limone

Mescolare bene tutti questi ingredienti e aggiungere 1 Litro di latte Mettere la teglia sul fuoco e cuocere fino a 5' circa dopo il bolloreMescolare bene per far raffreddare (io ho messo la teglia in acqua).Per evitare la patina sopra la crema coprire con pellicola trasparente A questa crema andrá aggiunta 1 l…
Post recenti

Pan di Ramerino

I pani conditi mi piacciono molto! Se non fosse che a casa siamo solo in 2 li farei in continuazione. Il pan di ramerino  in particolare mi piace davvero molto. La prima volta che lo mangiai era in una versione focaccia davvero squisita che prima o poi rifarò, ma per ora mi sono accontentata del solito pane 😅😅

 Come per molte ricette in questo blog, non vi darò dosi precise, perché non le ho seguite neanche io, ma non preoccupatevi, se fate il pane normalmente, questo é piùttosto semmplice 😉


Fate una pasta da pane come meglio preferite. Io di solito uso 600 g di farina0, 400 ml di acqua e 5 g di lievito di birra. Sale. Da qui le varianti sono infinite, potete usare lievito madre, varie farine, olio nell'impasto..... In questo caso mi sono attenuta alle dosi che ho scritto, solo ho fatto più impasto perché dovevo fare 2 pagnotte

Fate lievitare il pane tutta la notte o meno a seconda del lievito usato e al mattino preparate un intingolo così In una padella mettete dell'olio (…

Yorkshire pudding di Jamie Oliver

Gli yorkshire pudding sono una specie di bignet giganteschi 😀 Gli ho conosciuti con il nome di Popovers di Doralee sulle pagine si Coquinaria e li preparo da tanto tempo. Con Jamie ho scoperto il nome di yorkshire pudding e Nigella ne fa addirittura una versione gigantesca in teglia da forno 😲

 Diciamolo pure! Sono bellissimi da vedere ma non sanno di niente 😂😂😂 Però gli inglesi li usano per accompagnare gli arrosti e con essi raccogliere lo squisito sughetto... Vi do dunque la ricetta di Jamie che è semplicissima e poi posterò il video per farli moltoesplicativo

Accendere subito il forno a 200°. Mai come in questo caso è importante che diventi caldissimo!Prendere uno stampo da muffin e versare circa un cucchiaio di olio in ogni formaMettere la teglia in forno prima di preparare la pasta perxhè l'olio all'interno deve diventare bollenteMescolare bene 4 uova con 200 grammi di farinaAggiungere 200 ml di latte e un po'di sale.Finire di mescolareTirare fuori la teglia dal…

Ricomincio dai pancakes

Ultimamente vi ho un po' stressato con i pancakes, ma non me ne importa affatto 😀😀 È una preparazione che mi piace molto e, soprattutro di questi tempi, va benissimo con la frutta di stagione e non, preparata come meglio credete. Le ricette che seguo di solito sono 2, QUESTA e QUESTA , ma ormai vado praticamente a occhio 😉 Torno a sgomentarvi con questa ricetta perché dopo Pasqua non potete certo sorbirvi preparazioni lunghe e laboriose, quindi riprendiamo a poco a poco...

 Stamattina avevo un po' delle solite fragole con limone e zucchero e dovevo consumarle, così le ho messe in padella con un cucchiaino di amido di mais, le ho fatte bollire ed era pronta la salsa 😀

Ho completato i pancakes con banana e yogurt. Buoni e appaganti, sopratgutto se vi svegliate con una fame da lupo da soddisfare come quella che avevo io stamattina 😂😂😂

Buona Pasqua ... con Spatascio

Bene bene... eccoci qui a fare gli auguri di Pasqua dopo un po' di giornate strampalate 💖. Avrei voluto fare un bel giro da tutti i blog per salutare i miei amici, ma sono stata troppo indaffarata, perciò, per ora, vi abbraccio tutti con questo post con la promessa di venirvi a salutare il prima possibile 💖

Il dolce di oggi doveva essere la Veneziana all'Amaretto, giá fatta ma non gustata e ieri mi ero dedicata a questa impresa 😇

Eccola qui bella gonfia e glassata...

... e qui completa di mandorle, granella e zucchero a velo. Nello stampo di chilo era magnifica!

Magnifica mentre cresce in forno 😍😍. Finalmente è cotta, alta, gonfia, non vedo l'ora di fare una bella foto per farvi gli auguri con questo dolce, ma mentre la capovolgo per farla riposare, ecco che mi crolla stecchita al suolo 😡😡😢😢😢😢😢 La guardo attonita per qualche secondo, lì spatasciata sul pavimento... poi mi riprendo... fa niente!

Doveva andare così. L'ho preso per un segno del destino. L'…

Cake ai datteri e zenzero

Un paio di settimane fa vengo invitata improvvisamente a pranzo. Siamo tra parenti, niente di impegnativo, ma mi sento in dovere di preparare qualcosa. Dev'essere semplice ma gustoso e non ho idea di cosa fare 😯😯 Apro il blog e, in cima alla blogroll, si manifesta Questo Post di Eugenia! Vado a dare un'occhiata e decido: è quello il dolce che farò! Daltronde Eugenia é una garanzia, come non fidarsi?


 Io poi sono appassionata di dolci coi datteri, meglio conosciuti come Stichy Toffee Pudding, tanto che su questo blog ce ne sono giá 2 versioni fatte e rifatte ( QUI e QUI) pertanto sono stata subito tentata di provare anche questa 😉


E ora la ricetta che Eugenia ha preso da un nu ero di Delicious Magazine Ingredienti per uno stampo da cake, capacità 1 litro Per la torta 200g di datteri, snocciolati e affettati finemente
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
300ml di acqua bollente
75g di burro non salato, lasciato a temperatura ambiente
175g di zucchero muscovado chiaro
2 cucchiaini di…

Gnocchi al gratin

Come si può intuire dalla foto qui sopra, ho fatto questi gnocchi quando faceva piuttosto freddo 😉 Salumi e formaggi vari legavano molto bene col calore e la morbidezza degli gnocchi. Il pane che accomoagna il tutto é il solito pane alla zucca che in inverno faccio in continuazione 😀


Ho visto questa ricetta su un video di Sale e Pepe in giro su Fb e mi è piaciuta subito, decisamente semplice da preparare Fate degli gnocchi di patate come siete soliti fare (non comprateli per cortesia)Cuoceteli e versatene metá in una pirofila imburrataMettete del formaggio morbido tipo fontina o asiago e qualche fiocchetro di burroRicoprite con i restanti gnocchi e completate con una bella spolverata di pangrattato misto a parmigiano grattugiato, noce moscata e cannellaAltri fiocchi di burro e in forno a 200° per 15 o 20'


Qui sopra la pirofila é pronta per essere infornata.

E qui potete vedere il piatto pronto.

Molto gustosi!